sicurezza IoT

Come IoT e Edge Computing contribuiscono alla sicurezza informatica

La sicurezza informatica è motivo di preoccupazione , soprattutto perché ci sono numerosi casi d’uso per l’IoT tra cui la maggior parte dei dispositivi non ha protocolli hardware IT tradizionali. Molte imprese sono ancora inadeguate a combattere e rispondere alle minacce informatiche. Qui parleremo di come le organizzazioni possono proteggersi da questi problemi informatici.

• L’IoT è sicuro nei confronti dei rischi?

L’Internet of Things (IoT) e l’ Industrial Internet of Things (IIoT) sono costituiti da trilioni di dispositivi. Nel prossimi futuro, ci saranno miliardi di dispositivi che daranno potere a case, centrali elettriche, ospedali, laboratori e altro ancora. Questi dispositivi raccoglieranno i dati di grandi dimensioni che verranno raccolti, trasformati e analizzati e trasformati in informazioni fruibili dai server che risiedono al bordo.

Quindi, dicendo che questi dispositivi IoT stanno invitando le chiamate alle minacce potrebbe essere fuorviante. Stanno generando i dati richiesti per le organizzazioni e, quindi, gli strumenti e le tecniche necessari devono essere adottati dalle organizzazioni per combattere qualsiasi minaccia che si presenti.

• L’IoT sta assicurando le sue frontiere

L’IoT ha fatto un lavoro encomiabile nel raggiungere le sue frontiere. Gli attacchi a cui assistono le organizzazioni sono dovuti a malware, trojan e altri metodi indiretti per sfruttare l’azienda. L’elemento comune in tutti questi attacchi è l’elemento umano a causa delle e-mail di phishing aperte dai  dipendenti.

Questi attacchi indiretti consentono agli hacker di impiantare malware su dispositivi, router, server e altre infrastrutture che possono rimanere nascosti per un periodo prolungato, ad esempio per giorni, settimane o addirittura mesi. Questi malware entrano più a fondo nella rete e scavano tutte le informazioni essenziali e abbatte l’intera infrastruttura dell’organizzazione e i dati e gli account degli utenti sono spesso tenuti in ostaggio fino al pagamento. I bambini non conducono più i recenti crimini informatici ; è diventato un business e ha attirato molta attenzione.

Molte volte i dati persi sono difficili da recuperare e possono portare alla manipolazione dei dati o alla distruzione permanente dei dati o dell’infrastruttura.

• Qual è la soluzione?

È meglio che le organizzazioni IT investano in processi, persone e infrastrutture per combattere le minacce nei data center e ai  margini del network.

Persone e processi: è essenziale assumere un CISO e consentirgli di formare un team  è molto rilevante, e tutti i dipendenti devono essere ugualmente iper-vigili per proteggere l’organizzazione da qualsiasi minaccia. Pertanto, le organizzazioni devono includere la formazione informatica e devono comunicare regolarmente con i dipendenti e guidarli in merito ai rischi e alle e-mail correlate.

Investire nelle infrastrutture: le nuove apparecchiature per l’infrastruttura del data center sono dotate di protezioni di sicurezza avanzate che proteggono meglio delle vecchie generazioni di prodotti. Pertanto, diventa essenziale effettuare l’aggiornamento a server di ultima generazione e sfruttare appieno le nuove tecnologie di sicurezza informatica disponibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *